fbpx

L’osteopatia è un sistema consolidato di approccio alla salute dove valutazione e trattamento risiedono nel tocco del terapista. (World Osteopathic Health Organization)

L’osteopatia basa il suo ragionamento sui principi anatomici, fisiologici e neuro-biomeccanici, e ricerca la salute della persona attraverso l’equilibrio funzionale delle varie strutture del corpo come muscoli, legamenti, fasce ed articolazioni, così come le strutture nervose ed i vasi sanguigni e linfatici associati.

L’osteopatia: un approccio centrato sulla singola persona

L’osteopatia lavora per ridare al corpo uno stato di equilibrio, attraverso il trattamento delle disfunzioni somatiche presenti, senza interventi farmacologici o chirurgici, e basa il suo ragionamento su tre punti essenziali:

L’uomo è un’unità funzionale dinamica, il cui stato di salute è influenzato dal corpo e dalla mente.

Il corpo possiede meccanismi di auto-regolazione, ed è portato all’auto-guarigione.

Struttura e funzione nel corpo sono profondamente connesse e dipendenti l’una dall’altra.

Grazie a questo approccio, centrato sulla persona, l’osteopatia consente alle naturali capacità di guarigione del corpo di ripristinarsi, ottimizzando i processi fisiologici. Per l’osteopatia un sintomo doloroso è solo l’effetto di una causa che deve essere ricercata guardando alla persona nella sua globalità, e non necessariamente nella zona dolorosa. 

Dolore e malattia sono effetti di fenomeni di compenso ed adattamento dell’organismo, pertanto cercarne la risoluzione senza identificare la causa che li ha scatenati, porta – inevitabilmente –  alla loro ricomparsa.

Come funziona un trattamento osteopatico?

Il trattamento osteopatico è dolce, non invasivo, non si avvale né di farmaci né di chirurgia, e risulta adatto a qualsiasi fascia di età, dal neonato all’anziano, è d’aiuto anche in particolari eventi quali la gravidanza o l’attività sportiva.

Su cosa agisce l'osteopatia?

In assenza di lesioni organiche, l’osteopatia è una scelta ottimale per tutti quei disturbi delle funzioni corporee che possono causare i sintomi più svariati, attraverso la stimolazione dei processi di recupero ed auto-guarigione mediante trattamento manuale.
Alcuni dei disturbi più frequenti che possono risolversi in seguito a trattamento manipolativo osteopatico sono:

  • Lombalgie
  • Cervicalgie
  • Disturbi da alterazioni posturali
  • Cefalee
  • Dolori articolari e/o muscolari (es. spalla, gomito, anca, ginocchio, piede…)
  • Limitazioni di movimento
  • Disturbi funzionali gastro-intestinali e gonfiore addominale
  • Stanchezza cronica
  • Problemi congestizi delle vie aeree superiori e di drenaggio (sinusiti ed otiti)
  • Ritenzione idrica
  • Aderenze cicatriziali
  • Alcuni problemi ginecologici (su pregressa diagnosi medica)
  • Dolori in gravidanza

Cosa puoi aspettarti da una visita presso il mio studio?

I trattamenti osteopatici

Le tecniche manuali osteopatiche rappresentano sempre la conseguenza di una attenta valutazione palpatoria iniziale, e vengono eseguite ricercando la massima sicurezza per chi le riceve. Al termine delle stesse tecniche, verrà valutato manualmente l’effettivo cambiamento tissutale ricercato.

Tecniche viscerali Osteopata Dott. Antonio Di Presa
TECNICHE
VISCERALI
cranoi-sacrali-2
TECNICHE
CRANIO SACRALI
TECNICHE
STRUTTURALI
Il-drenaggio-linfatico-di-testa-e-collo-attraverso-il-trattamento-manipolativo-osteopatico-dottor-antonio-di-presa-podologia-osteopata-articolo-osteopatia-cronica
TECNICHE
FASCIALI

Su osteopatia leggi anche:

Approfondimenti

Igiene del sonno ed osteopatia

“Dormirò quando morirò”: pessima idea! Perché un osteopata è finito a parlare dei benefici di un sonno adeguato? Ho cercato di capirlo meglio nel momento

Leggi Tutto »
Torna su